Genertel
Indietro

Telematica e Assicurazione auto: tutti i vantaggi da conoscere

La scatola nera vi dice come guidate, e vi premia pure!
Team Genertel
#Prodotti e Servizi

18/03/2022

-

Tempo di lettura: 3 minuti
Anche se molti la associano esclusivamente agli aerei, la scatola nera è presente da molti anni anche su altri mezzi. Per esempio sulle ambulanze o sui veicoli della polizia, ma anche su treni, imbarcazioni, automezzi e mezzi speciali per l'uso militare. Negli ultimi anni, la scatola nera o ‘Black Box’, si è diffusa anche sulle automobili private e, in alcuni paesi, è addirittura obbligatoria.
Dovrebbe diventarlo anche nell’Unione Europea a partire dal 2022 per tutti i veicoli nuovi (e dal 2024 per quelli già esistenti), se l'accordo raggiunto a Strasburgo nel marzo 2019 verrà approvato definitivamente. Per ora, la scatola nera per l’automobile è ancora un’opzione facoltativa, ma potenzialmente molto vantaggiosa.
In realtà, più che scatola nera, si dovrebbe dire più correttamente ‘registratore di dati di bordo’. Questa, infatti, è la sua funzione fin dai primi brevetti depositati a inizio anni ’90 dalle aziende tedesche MBB e Kienzle. L’ispirazione viene dalla scatola nera usata dall’aviazione, sviluppata alla fine degli anni '50 dall’australiano David Warren, e già nel 1973, la General Motors depositò un brevetto per un ‘tester di impatto del veicolo’.

Come funziona e cosa registra la scatola nera per l’automobile
La scatola nera per l’automobile è un dispositivo di sicurezza che permette il monitoraggio e la registrazione dei parametri tecnici del mezzo ed il comportamento del conducente. Consente quindi di monitorare e memorizzare qualsiasi cosa: dalla velocità, alla posizione, allo stile di guida, ma anche le marce utilizzate e i chilometri percorsi. La Black Box raccoglie dati relativi ai movimenti dello sterzo del veicolo, all'accelerazione e alla decelerazione, allo stato dei sistemi di sicurezza, come la cintura di sicurezza o il funzionamento degli airbag. Viene misurata e registrata anche la forza G delle accelerazioni e degli impatti mediante un accelerometro. Per quanto riguarda la tecnologia impiegata, l’elemento principale della scatola nera per l’automobile è il geolocalizzatore GPS.
Altri elementi di base sono il software e l'hardware di memoria per la raccolta e stoccaggio dei dati e un sistema operativo. La scatola nera si collega alla batteria della vettura, è rivestita di acciaio ed è progettata per resistere agli urti ed alle condizioni più estreme, compresa l’acqua. Il dispositivo può quindi essere collegato a un computer per analizzare tutti i dati memorizzati.

Maggiore sicurezza e risparmio
La presenza della scatola nera rende possibile una ricostruzione più rapida, precisa e dettagliata dei fatti. I dati registrati, inoltre, aiutano il proprietario a ritrovare il mezzo in caso di furto e possono essere utilizzati anche per contestare una multa. Inoltre, secondo la Commissione dei trasporti dell'UE, gli utenti che hanno installato uno di questi dispositivi hanno registrato un calo del 20-30% degli incidenti stradali, poiché sono portati ad osservare una maggiore cautela sulla strada.
Dunque, decidere di dotarsi di una Black Box all’interno del proprio piano assicurativo può risultare estremamente conveniente, anche perché i costi d’installazione e mantenimento sono a carico della compagnia, e le informazioni raccolte possono essere utilizzate per abbassare i premi, soprattutto in zone dove le polizze hanno costi più alti.

Considerando che probabilmente nel prossimo futuro le scatole nere saranno obbligatorie su ogni vettura, conviene approfittare già adesso dei vantaggi offerti da polizze con telematica come quella di Genertel, l'assicurazione auto con scatola nera che protegge in tempo reale h24 e ti fa risparmiare.

Potrebbero interessarti anche:

#Prodotti e Servizi
31/03/2022
Team Genertel
Genertel Sci, l’assicurazione istantanea per sciare
Sci e Sci+, due soluzioni di assicurazione obbligatoria e non solo
#Tecnologia e Innovazione
28/03/2022
Team Genertel
Cosa scegliere: automobili elettriche o ibride?
Tutto quello che c'è da sapere prima di acquistare la prossima automobile
#Novità
20/10/2021
Team Genertel
Al via la nuova Genertel 100% nativa digitale
L’approccio alla mobilità sarà semplice, sicuro, conveniente e personalizzato
#Tecnologia e Innovazione
20/04/2022
Team Genertel
Sharing mobility: cos’è e come funziona in Italia
Nuova modalità di trasporto: bikesharing, scootersharing e car sharing
#Prodotti e Servizi
15/04/2022
Team Genertel
Come posso riattivare l'assicurazione moto Genertel
Tutto quello che c'è da sapere per riattivare la tua polizza sospesa
#Prodotti e Servizi
13/04/2022
Team Genertel
Da oggi l'assicurazione casa è anche a rate
La polizza abitazione su misura per chi non vuole pagare "tutto e subito"
#Salute e Benessere
12/05/2022
Team Genertel
Come godervi la vostra prossima vacanza grazie al “vivere lento”
Rallentate i ritmi e godetevi veramente il viaggio
#Suggerimenti
10/04/2022
Team Genertel
Cosa devi fare se la tua auto viene rubata?
Mantieni la calma e segui questa semplice lista
#Suggerimenti
05/04/2022
Team Genertel
Come riconoscere vishing, smishing e phishing
Alcune semplici indicazioni per difendersi dalle truffe online