Genertel
Indietro

Le cose da sapere sull'ecobonus e ristrutturazione casa

Dal superbonus 110% agli incentivi per le ristrutturazioni edilizie
Team Genertel
#Suggerimenti

16/12/2021

-

Tempo di lettura: 3 minuti
Buone notizie per i privati cittadini che abbiano necessità di effettuare una ristrutturazione della propria casa e vogliano beneficiare degli incentivi messi a disposizione dal governo.

Dal superbonus 110% ai “classici” bonus per le ristrutturazioni edilizie fino al più recente bonus idrico, le detrazioni fiscali per la casa previste dalla legge di Bilancio 2021 sono svariate, vediamole in dettaglio.

Superbonus 110%
Il decreto Rilancio ha incrementato al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022 (in determinate situazioni fino al 31 dicembre 2022 o al 30 giugno 2023), a fronte di specifici interventi in ambito di efficienza energetica, di installazione di impianti fotovoltaici nonché delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. Per ottenere la detrazione del 110%, gli interventi devono assicurare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche, passando ad esempio dalla D alla B.

La detrazione è riconosciuta nella misura del 110%, da ripartire tra gli aventi diritto in 5 quote annuali di pari importo per la spesa sostenuta entro il 31 dicembre 2021, e in 4 quote annuali di pari importo per le spese effettuate nell’anno 2022.

Indipendentemente dalla data di avvio degli interventi cui le spese si riferiscono, per l’applicazione dell’aliquota corretta occorre fare riferimento alla data dell’effettivo pagamento.

La comunicazione relativa alle spese per gli interventi effettuati devono essere trasmesse esclusivamente in via telematica utilizzando i canali dell’Agenzia delle entrate. L’invio deve essere effettuato entro il 16 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono state sostenute le spese che danno diritto alla detrazione.
Qui è possibile scaricare la guida completa al Super Bonus redatta dall'Agenzia delle Entrate, aggiornata a Marzo 2021.

Bonus Facciate
Il “bonus facciate” consiste in una detrazione d’imposta del 90% per interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna di edifici esistenti, di qualsiasi categoria catastale. Include anche lavori su grondaie, parapetti e cornici. Gli edifici devono trovarsi nelle zone A e B, individuate dal decreto ministeriale n. 1444/1968, o in zone a queste assimilabili in base alla normativa regionale e comunale. Attivo fino al 31 dicembre 2020, il bonus facciate non ha un limite massimo di spesa e ne possono beneficiare inquilini e proprietari, residenti e non residenti nel territorio dello Stato, persone fisiche e imprese.

Bonus Ristrutturazioni edilizie
Per interventi di restauro, risanamento conservativo e di ristrutturazione edilizia, fino al 31 dicembre 2021 la detrazione è stata aumentata al 50% con un limite massimo di spesa di 96.000 euro per unità immobiliare. La detrazione deve essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

Bonus Verde
Il bonus verde consiste in una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, impianti di irrigazione, realizzazione pozzi e giardini pensili. La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo su un importo massimo di 5.000 euro per unità immobiliare.

Bonus Idrico e acqua potabile
Per incrementare l’uso dell’acqua potabile e ridurre il consumo di plastica, è previsto un credito d'imposta del 50% delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2022 per l'acquisto e l'installazione di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e/o addizione di anidride carbonica alimentare. L’importo massimo delle spese è fissato a 1.000 euro per ciascun immobile, per le persone fisiche. Mentre il bonus idrico riconosce un bonus di 1.000 euro alle persone fisiche che sostituiscono su edifici esistenti:
  • i sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto
  • la rubinetteria, i soffioni e le colonne doccia con nuovi apparecchi a flusso d’acqua limitato.
E per proteggere la tua casa contro furti e danni, che sia di proprietà o in affitto, scopri la nostra soluzione assicurativa Genertel.

Potrebbero interessarti anche:

#Tecnologia e Innovazione
28/03/2022
Team Genertel
Cosa scegliere: automobili elettriche o ibride?
Tutto quello che c'è da sapere prima di acquistare la prossima automobile
#Prodotti e Servizi
25/03/2022
Team Genertel
Genertel e Mercedes-Benz Financial Services Italia ancora insieme
Si rafforza e consolida una collaborazione attiva dal 2014
#Suggerimenti
23/04/2022
Team Genertel
Cinque dei migliori investimenti per il risparmiatore medio
Come scegliere quello più adatto alle vostre esigenze
#Tecnologia e Innovazione
20/04/2022
Team Genertel
Sharing mobility: cos’è e come funziona in Italia
Nuova modalità di trasporto: bikesharing, scootersharing e car sharing
#Prodotti e Servizi
15/04/2022
Team Genertel
Come posso riattivare l'assicurazione moto Genertel
Tutto quello che c'è da sapere per riattivare la tua polizza sospesa
#Prodotti e Servizi
13/04/2022
Team Genertel
Da oggi l'assicurazione casa è anche a rate
La polizza abitazione su misura per chi non vuole pagare "tutto e subito"
#Novità
13/04/2022
Team Genertel 
Al via la campagna pubblicitaria Facciamola Semplice
Focus sulla semplicità di acquisto e gestione online delle nuove assicurazioni Auto e Moto
#Suggerimenti
10/04/2022
Team Genertel
Cosa devi fare se la tua auto viene rubata?
Mantieni la calma e segui questa semplice lista
#Suggerimenti
05/04/2022
Team Genertel
Come riconoscere vishing, smishing e phishing
Alcune semplici indicazioni per difendersi dalle truffe online