Genertel
Indietro

Cosa devi fare se la tua auto viene rubata?

Mantieni la calma e segui questa semplice lista
Team Genertel
#Suggerimenti

10/04/2022

-

Tempo di lettura: 4 minuti
Oh no, è successo davvero! Ti hanno rubato l'auto. In una circostanza del genere, persino il guidatore più calmo perderebbe il controllo. Ma anche se ritrovarsi vittima di un reato simile può essere sconvolgente, non c'è bisogno di andare nel panico. Mantieni la mente lucida e segui questa semplice lista: richiedendo l'intervento della tua compagnia di assicurazione auto potrai ritornare al volante più presto di quanto pensi. Ecco cosa fare.

Innanzitutto: la tua auto è stata DAVVERO rubata?
Può sembrare assurdo, ma capita a tutti di dimenticare dove si è parcheggiato, oppure che il proprio partner abbia preso l'auto senza avvertire. In quest'ultimo caso una rapida telefonata potrebbe chiarire la situazione.

Hai chiamato la polizia?
La tua auto potrebbe essere stata rimossa e portata in un deposito. In tal caso dovresti controllare telefonando alla polizia. Ti verrà richiesto un pagamento per il rilascio dell'auto e una sanzione aggiuntiva per il parcheggio in divieto di sosta. Se la polizia conferma che la tua auto non è stata rimossa, dovrai denunciare il furto. Ti servirà avere a disposizione tutti i dati del tuo veicolo: colore, marca, modello e numero di targa, pertanto conserva questi dati salvati nel tuo telefono o scritti su un pezzo di carta. Inoltre dovrai comunicare alla polizia se la tua auto è dotata di un dispositivo di localizzazione come un GPS o di uno strumento telematico come la cosiddetta scatola nera, come l’innovativo servizio Quality Driver di Genertel. Ma non usare mai autonomamente questa tecnologia per trovare una macchina rubata, perché potresti metterti in pericolo.

Hai chiamato il tuo assicuratore?
Una volta denunciato il furto, dovresti ricevere un numero di riferimento. Tienilo a portata di mano quando chiami il tuo assicuratore, cosa che andrebbe fatta il prima possibile. Cerca di ricordare tutto ciò che era presente in auto al momento del furto e che potrebbe avere i requisiti per la richiesta di risarcimento per gli effetti personali all'interno dell'auto, a seconda del tipo di polizza.
L'entità e la rapidità dell'indennizzo assicurativo dipendono da numerosi fattori. Se la tua auto è stata trovata con lievi danni, la tua richiesta di risarcimento dovrebbe venire risolta rapidamente e l'importo dovrebbe rispecchiare i costi dei danni causati da usura. Se il danno è più ingente, o se l'auto non viene ritrovata, il procedimento sarà più lungo, poiché l'assicuratore offrirà il valore di mercato dell'auto al momento del furto. Questa cifra potrebbe essere di gran lunga inferiore a quello che hai pagato tu per acquistarla, ma esistono polizze che possono aiutarti a coprire la differenza, permettendoti di sostituirla con una simile.

La tua richiesta di risarcimento è attendibile?

Assicurati che la tua richiesta di risarcimento si basi su informazioni accurate. Ad esempio, se avevi un sistema di allarme, o un immobilizzatore, sei sicuro che fosse in funzione quando la macchina è stata rubata? Ogni dettaglio non corretto della tua richiesta renderà più difficile la sua accettazione.

Hai riportato il furto all'agenzia ufficiale di immatricolazione?

Al momento della richiesta di risarcimento, potrebbe essere necessario comunicare all'agenzia ufficiale di immatricolazione del tuo paese il furto della tua auto e il tuo assicuratore potrebbe assumere la proprietà del tuo veicolo (anche se non è stato trovato). Potresti anche dover inviare altre informazioni o il libretto d’immatricolazione a entrambe le parti, così come tutte le paia di chiavi che possiedi, quindi è meglio contattare la tua agenzia di immatricolazione per sapere esattamente di cosa ha bisogno.

Hai un mezzo di trasporto alternativo?
Hai denunciato il furto e adesso sei in attesa del rimborso assicurativo. Oltre ad essere frustrante, in questo periodo avrai bisogno di trovare un mezzo alternativo temporaneo per spostarti. Prenditi un po' di tempo per ragionare sul modo migliore per te e quanto potrebbe costare. Forse dovrai acquistare un abbonamento ai mezzi pubblici, chiedere qualche passaggio agli amici o provare un servizio di car sharing. Cerca di avere pazienza: se tutto va per il verso giusto tornerai al più presto al volante!

Ricorda che, oltre ad assicurare il tuo veicolo anche contro il furto (questa garanzia è opzionale nella maggior parte delle assicurazioni!), avere anche la localizzazione del veicolo tramite scatola nera potrebbe fare la differenza in caso di furto. Dai un’occhiata a Quality Driver di Genertel e togliti davvero ogni pensiero!

Potrebbero interessarti anche:

#Prodotti e Servizi
31/03/2022
Team Genertel
Genertel Sci, l’assicurazione istantanea per sciare
Sci e Sci+, due soluzioni di assicurazione obbligatoria e non solo
#Tecnologia e Innovazione
28/03/2022
Team Genertel
Cosa scegliere: automobili elettriche o ibride?
Tutto quello che c'è da sapere prima di acquistare la prossima automobile
#Novità
20/10/2021
Team Genertel
Al via la nuova Genertel 100% nativa digitale
L’approccio alla mobilità sarà semplice, sicuro, conveniente e personalizzato
#Tecnologia e Innovazione
20/04/2022
Team Genertel
Sharing mobility: cos’è e come funziona in Italia
Nuova modalità di trasporto: bikesharing, scootersharing e car sharing
#Prodotti e Servizi
18/11/2021
Team Genertel
L'attestato di rischio è diventato dinamico
Nel documento presenti anche i sinistri "tardivi"
#Prodotti e Servizi
14/02/2022
Team Genertel
Nuova Rc Auto Familiare: più vantaggi anche in caso di rinnovo
Scopri cos’è , chi ne può usufruire e quali condizioni bisogna rispettare
#Salute e Benessere
12/05/2022
Team Genertel
Come godervi la vostra prossima vacanza grazie al “vivere lento”
Rallentate i ritmi e godetevi veramente il viaggio
#Novità
02/11/2021
Team Genertel
Circoli nell'Unione Europea? Ti basta il certificato di assicurazione
In tutti i Paesi dell’Unione Europea la Carta Verde non ti serve più